ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli anelli di cipolla fritti o Onion Rings sono un contorno tipico della cucina americana e anglosassone e sono una frittura per accompagnare un secondo piatto. Gli onion rings sono facili e veloci da fare: si prepara dapprima la pastella, si passano nel pangrattato che li rende croccanti e, infine, sono fritti.

Come preparare gli anelli di cipolla fritti.

Sbucciate le cipolle e privatele delle due estremità. Tagliatele a fette orizzontali e spesse di circa 1 cm (1) in modo da ottenere degli anelli. Separate gli anelli di cipolla delicatamente (2) e immergeteli in abbondante acqua con un cucchiaio di aceto per 10 minuti (3). Questo passaggio serve a togliere il sapore acre delle cipolle.

Preparate la pastella mescolando in una ciotola la farina e l'uovo (4). La pastella non deve risultare liquida ma cremosa (5), in modo da attaccarsi bene agli anelli di cipolla. Nel caso in cui fosse troppo liquida aggiungete la farina setacciata con l’aiuto di un colino, in modo che non si formino i grumi. Unite sale e pepe. Scaldate l’olio di arachidi in una padella dai bordi alti. Quando l’olio è caldo, passate gli anelli di cipolla asciugati nella pastella e immergeteli nell’olio (6). Lasciate cuocere un paio di minuti per lato fino a che non si saranno dorati completamente, fate asciugare gli anelli su carta da cucina, in modo che perdano l’olio in eccesso, e salate. Servite gli anelli di cipolla ben caldi, accompagnandoli con maionese o ketchup.

Consigli.

Prima di immergere gli anelli di cipolla nell'olio, sgocciolateli per qualche secondo per togliere la pastella.

Friggete due/tre onion rings alla volta e serviteli con una bella spolverata di sale.

Scegliete le cipolle rosse di Tropea perché hanno un sapore dolce e sono più adatte a questo tipo di ricetta.

Varianti.

Per quanto riguarda la pastella per friggere gli anelli di cipolla, ci sono diverse scuole di pensiero e soprattutto diverse necessità. Di seguito vi elenco le differenti pastelle che potete preparare in base alle vostre esigenze per iniziare a friggere gli anelli di cipolla.

Tempura.

Per preparare gli anelli di cipolla fritti in tempura, bisogna eliminare l’uovo che solitamente viene utilizzato nella classica pastella. L’acqua deve essere molto fredda e addirittura potete aggiungere qualche cubetto di ghiaccio. Quindi mescolate la farina con acqua frizzante fredda e aggiungete un paio di cubetti di ghiaccio. E' più liquida della pastella originale americana. La tempura è una pastella vegan, senza lievito e senza uova.

Pastella senza glutine.

Per preparare una pastella senza glutine, che risulti croccante e golosa come se fosse stata preparata con la farina 00, potete sostituire la farina con la farina di ceci. Una vera delizia per il palato, croccante e gustosa.

Pastella alla birra.

Per aggiungere un tocco in più agli anelli di cipolla fritti, al posto dell’acqua frizzante utilizzate la birra. Io vi consiglio di utilizzare una weiss, che ha un gusto deciso ma che non contrasta eccessivamente la dolcezza delle cipolla.

Consigli per un fritto perfetto.

  • Per fare in modo che il vostro fritto risulti croccante il più a lungo possibile, salate all’ultimo momento, giusto prima di servirli.
  • Abbondate con l'olio, perchè se il fritto è ad immersione, gli anelli di cipolla assorbiranno meno olio.
  • L'olio di arachidi ha un punto di fumo molto più alto rispetto agli altri olii di semi, quindi non si corre il rischio di bruciare gli anelli.
  • La temperatura ideale per friggere è di 180°. Se avete un termometro da cucina controllate la temperatura del vostro olio. Altrimenti, in assenza di un termometro, utilizzate uno stuzzicadenti. Immergetelo nell'olio e quando si formano delle bollicine l'olio è a temperatura.
  • Usate una padella di ferro con i bordi alti per friggere, dirama il calore in maniera uniforme e veloce.