difficoltà
Media
tempi
3h 40min
dosi per
0 persone
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata ai frutti di bosco è un dolce estivo a base di pasta frolla e farcita con crema pasticcera e frutti di bosco. Si parte dalla base, una crostata di pasta frolla "vuota" che cuoce in forno senza ripieno in una teglia per crostata dal diametro di 20-25 cm, riempita con crema pasticcera aromatizzata al limoncello per poi essere decorata con frutti di bosco, che possono essere freschi o surgelati.

Come si prepara una crostata ai frutti di bosco.

Preparate la base di frolla: mettete su un piano di lavoro la farina setacciata, le due uova, lo zucchero e il burro tagliato a dadini. Lavorate il tutto molto velocemente, create una palla di impasto e fatela riposare in frigo per circa 30/40 minuti avvolta dalla pellicola.

Riprendete l'impasto e stendetelo con un mattarello fino a creare una sfoglia di circa 5 mm. Adagiatela su una teglia per crostate, precedentemente imburrata e infarinata, e foderatela eliminando le eccedenze.

Bucherellate il fondo della frolla con i rebbi di una forchetta e decorate il bordo della frolla.

Foderate la crostata con della carta da forno e metteteci sopra ceci, lenticchie oppure fagioli secchi per evitare di gonfiare la pasta in cottura. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Farcite la crostata ai frutti di bosco con la crema pasticcera quando saranno entrambe a temperatura ambiente. Livellate bene la crema sulla base della crostata e aggiungete i frutti di bosco.

Come decorare la crostata ai frutti di bosco.

Per rifinire la crostata ai frutti di bosco dovrete usare una bustina di gelificante per dolci, a seconda della marca troverete sulla bustina le indicazioni con il procedimento per realizzarlo. Mettetelo sopra la crostata e fate rapprendere il tutto in frigo per un'ora circa. A questo punto potrete servire la vostra crostata ai frutti di bosco. Potete conservarla in frigo per un paio di giorni.

Varianti.

  • Per completare la vostra crostata ai frutti di bosco non dovrete usare per forza i frutti rossi. A seconda della stagione (primavera o estate) potrete usare frutta fresca spaziando tra fragole, pesche, albicocche oppure utilizzare fettine di kiwi, di banane e via dicendo. La frutta dovrà solamente essere ricoperta prima possibile dal gelificante che, formando uno strato lucido e protettivo, le impedirà di scurire e la lascerà bella così come appena tagliata. Inoltre il gelificante ha anche la funzione di riempire i buchi tra una fettina di frutta e l'altra e di "tener ferma" la stessa sulla crostata, permettendo di tagliare, servire e mangiare comodamente la vostra porzione di crostata alla frutta.
  • La crostata ai frutti di bosco può essere farcita anche con crema al mascarpone.
  • Per fare una crostata ai frutti di bosco senza glutine, fatela senza crema pasticcera e usate una farina senza glutine per il pan di Spagna.