ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il Kaiserschmarrn è un tipico dolce austriaco a base di uova, zucchero, farina, latte e burro che viene cotto in padella ed accompagnato tradizionalmente da marmellata di mirtilli o prugne stufate. Kaiserschmarrn significa "frittata dell'imperatore" perché, secondo una leggenda, pare che Francesco Giuseppe, imperatore d'Austria, una sera abbia chiesto una crepes al suo cuoco che, per errore, fece cuocere troppo rompendola. Poiché non poteva rifarla, la tagliò a quadrotti cospargendoli di zucchero a velo per non mostrare l'errore ma piacque talmente tanto all'imperatore che divenne il suo dolce preferito.

Separate i tuorli dagli albumi con delicatezza e ponete i primi in una ciotola capiente insieme allo zucchero (1). Mescolate energicamente fino ad ottenere un composto spumoso e aggiungete la farina (2). Lavorate il composto ed incorporate poco alla volta il latte (3).

Montate gli albumi a neve ed aggiungeteli al composto mescolando dal basso verso l'alto. Versate il tutto in una padella antiaderente in cui avete precedentemente sciolto una noce abbondante di burro (4). Cuocete cinque minuti per lato a fuoco medio facendo attenzione a non bruciare il fondo e i lati (5). Trasferite il tutto su un tagliere e ricavatene dei ritagli, cospargete con zucchero a velo e servite con marmellata di mirtilli (6).

Varianti.

Potete facilmente sostituire la marmellata di mirtilli con una ai frutti di bosco o fragole, aggiungere del cioccolato fuso o  cioccolato spalmabile oppure cospargere i Kaiserschmarrn con sciroppo d'acero.

Consigli di preparazione.

  • Separate i tuorli dagli albumi con delicatezza in quanto serviranno per due preparazioni ben distinte.
  • Lavorate i tuorli con lo zucchero fino a far sciogliere del tutto quest'ultimo.
  • Aggiungete il latte poco alla volta in modo da riuscire a regolarvi con la consistenza e far assorbire gradatamente tutti i liquidi.
  • Incorporate gli albumi montati con movimenti dal basso verso l'alto e aiutandovi con una spatola in modo da non smontare il composto.
  • Non cuocete a fuoco troppo alto per evitare che il composto si bruci all'esterno ma resti crudo all'interno.

Cenni storici.

Le origini del Kaiserschmarrn, come si è visto, affondano nella storia austriaca, il nome della preparazione significa letteralmente "frittata dell'imperatore". Schmarrn deriva dall'altotedesco schmer "strutto" e veniva identificato come un dolce a base di latte, uova e strutto preparato dai contadini grazie all'utilizzo di ingredienti poveri. Solo nell'Ottocento questo dolce iniziò ad essere preparato dalla borghesia e leggenda vuole che venne servito all'imperatore d'Austria Franz Josef, arricchendo lo schmarren con ingredienti nobili quali il latte fresco, uova ed uva passa e per questo motivo venne chiamato Kaiserschamarrn.

Conservazione.

Il Kaiserschmarrn può essere conservato per un giorno tenendolo coperto ed in un luogo fresco ed asciutto.