ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli involtini di zucchine sono un antipasto semplice e veloce da preparare, con tonno e philadelphia. Una delizia sotto forma di finger food da servire fredda nelle cene estive. Potete preparare gli involtini di zucchine con un giorno di anticipo e servirli con un’insalatina di rucola fresca.

Come preparare gli involtini di zucchine.

Lavate e asciugate le zucchine. Con un pela patate tagliate delle strisce sottili di uguale misura, partendo dall’alto verso il basso (1). Ungete leggermente la piastra e accendete il fuoco. Quando la piastra è ben calda cuocete le zucchine fino a che non si saranno colorite (2). Scolate il tonno in modo che perda tutto il suo olio (3) e mettetelo in una ciotola.

Unite philadelphia, i capperi e l’origano e amalgamate tutti gli ingredienti schiacciandoli con una forchetta (4). Aggiungete un cucchiaio d’olio e aggiustate di sale. Posizionate un cucchiaino del composto di tonno all’estremità di una zucchina (5) ed arrotolate (6). Lasciate riposare in frigorifero fino all’arrivo degli ospiti. Condite gli involtini con un filo d’olio e con un pizzico di origano.

Come cuocere le zucchine.

Per preparare gli involtini di zucchine e tonno potete cuocere le zucchine in tre modi differenti, scegliete il metodo a voi più affine in base al ripieno che decidete di utilizzare.

Al forno.

Per preparare gli involtini di zucchine al forno prima dovete sbollentare per un paio di minuti le vostre zucchine, precedentemente tagliate. Farcitele con prosciutto cotto e un formaggio a pasta filante a vostro piacimento. Ora posizionate gli involtini su una teglia da forno, cospargeteli di olio e pangrattato e cuocete in forno a 200° per circa 10/15 minuti, fino a quando non avranno fatto la crosticina. Potete servire gli involtini sia caldi che freddi.

Alla griglia.

Scegliete di utilizzare la griglia, come metodo di cottura, nel caso in cui decidiate di farcire i vostri involtini di zucchine gratinati con un formaggio fresco che in forno si rovinerebbe. Utilizzando la griglia donate un gusto deciso alle zucchine e soprattutto potete servirle fredde con un ripieno che non necessita cottura, per esempio potete usare anche il pesce, come salmone affumicato o avvolgere dei gamberi precedentemente cotti.

Fritte.

Potete usare le zucchine fritte nel caso in cui vogliate preparare una parmigiana di zucchine. Friggete per qualche minuto le vostre zucchine, senza panatura, e asciugatele sulla carta da cucina in modo da eliminare l’olio in eccesso. Ora in una teglia stendete uno strato di zucchine, uno strato di mozzarella e uno strato di pomodoro fresco. Procedete in questo modo fino al termine degli ingredienti. Ora infornate per circa 20 minuti e servite calda la vostra parmigiana di zucchine.

Varianti.

Alla pizzaiola.

Per preparare gli involtini di zucchine alla pizzaiola grigliate le zucchine come prima cosa. Usate mozzarella per pizza per farcirle, arrotolatele e mettetele in una teglia da forno. Ora coprite le vostre zucchine con un bicchiere di passata di pomodoro, condite con sale, olio e origano e infornate per circa 30 minuti a 180°.

Mediterranea.

Gli involtini di zucchine alla mediterranea sono la versione light degli involtini alla pizzaiola. Al posto della passata di pomodoro utilizzate pomodori freschi, cuore di bue sarebbe perfetto, e aggiungete olive taggiasche. Infornate per circa 15 minuti a 180° gradi e servite i vostri involtini tiepidi.

Vegan.

Una ricetta golosa degli involtini alle zucchine in versione vegana può essere preparata con il tofu. Unite al tofu pomodori freschi, origano e capperi. Amalgamate tutto a freddo. In questo caso grigliate le zucchine per dare un tocco più deciso al piatto.