ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Per la stagione autunnale vi proponiamo la ricetta degli gnocchi di castagne, una variante degli gnocchi di patate preparata con farina di castagne e farina di tipo 00.

Il condimento può essere semplice, come burro e salvia, oppure con pancetta e funghi porcini. Insomma ci si può sbizzarrire e soprattutto sono divertenti da fare insieme a tutta la famiglia in una bella domenica d’autunno.

Come preparare gli gnocchi di castagne.

In una ciotola capiente setacciate la farina di castagne (1) e la farina 00 (2). A questo punto unite l’acqua a temperatura ambiente (3) ed impastate per bene fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Adesso lasciate riposare l’impasto ottenuto (4) in frigorifero per circa un’ora. Dall’impasto ora tagliate un pezzetto (5) ed arrotolatelo fino ad ottenere un cilindro (6).

Con un coltello a lama liscia ricavate gli gnocchetti (7) cercando di ottenerli più o meno delle stesse dimensioni, in modo che la cottura in seguito sia uniforme. Adesso passate gli gnocchi su una forchetta per dargli la forma tipica con le righe (8) ed infarinateli leggermente in modo che non si attacchino tra di loro (9). Se passa qualche ora fino alla cottura coprite gli gnocchi con un panno leggermente umido in modo che non si attacchino.

Varianti.

Gnocchi di patate e farina di castagne

Gli gnocchi di patate e farina di castagne sono un primo piatto che si può preparare in poco tempo: lessate in abbondante acqua salata un kg di patate, appena scolate passatele nello schiaccia patate in modo da ottenere un purea. Unitevi 150 gr di farina di castagne setacciata e 170 gr di farina di tipo 00 setacciata. Aggiungete un uovo ed impastate fino a che non ottenete un impasto omogeneo.

Gnocchi di castagne all’ossolana

Gli gnocchi di castagne all’ossolana sono un trionfo di ingredienti autunnali dal gusto incredibile. Un primo piatto tipico piemontese, la ricetta difatti è originaria della val d’ossola. La peculiarità di questi gnocchi è che sono preparati con le castagne e la zucca. Le castagne possono essere fresche oppure potete usare la farina di castagne, che è più semplice da reperire. Lessate per circa 15 minuti 600 gr di cubetti di zucca, precedentemente sbucciati quindi e privati di semi, e passateli in uno schiaccia patate. Lessate 500 gr di patate in abbondante acqua salata e passatele ancora calde nello schiaccia patate aggiungendole alla crema di zucca.  Una volta che le patate e la zucca sono raffreddate completamente setacciate la farina di castagne, 150 grammi, e la farina 00, 150 grammi. Aggiungete due tuorli, il sale ed impastate per bene fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate gli gnocchi seguendo lo stesso procedimento della ricetta sopra. Condite questi gnocchi con un sugo di funghi, panna e una spolverata di prezzemolo.

Gnocchi di castagne senza glutine con radicchio rosso

Lessate 1 kg di patate in abbondante acqua salata e passatele nello schiaccia patate ancora calde. Unite 310 gr di farina di castagne, ed un uovo. Per ultimo aggiungete un pizzico di sale ed impastate energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo e formate gli gnocchi come nella ricetta originale riportata sopra. Non appena dorerà la cipolla, aggiungete il radicchio lavato e tagliato a listarelle e, nel momento in cui si sarà seccato, aggiungete 40 millilitri di latte di soia e fate sfumare. Per spolverare gli gnocchi e non farli attaccare utilizzate la farina di riso.