ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I gamberi in crosta di pasta sfoglia sono un antipasto sfizioso e croccante, ideale anche come delizioso finger food per i vostri buffet: avrete bisogno solo di ottimi gamberi freschi oppure surgelati e un rotolo di pasta sfoglia. Sono quindi davvero semplici da preparare, una ricetta veloce, economica e stuzzicante. Una pietanza che può essere servita anche come aperitivo o secondo piatto: una ricetta elegante e chic ideale per tutte le occasioni. Ma vediamo come preparare i nostri gamberi in crosta in pochissimo tempo!

Come preparare i gamberi in crosta di pasta sfoglia.

Per prima cosa pulite i gamberi rimuovendo la testa, le zampette e il carapace, lasciando solo la coda. Estraete poi l’intestino, il filamento nero che si trova sul dorso, aiutandovi con uno stecchino. Se avete preso i gamberi surgelati, tirateli fuori dal freezer almeno un'ora prima e sgusciateli. (1) Ora adagiate i gamberi su una pirofila.(2) Conditeli con sale, pepe, succo di limone e olio.(3)

Lasciate i gamberi a marinare per almeno 10 minuti.(4) Nel frattempo prendete la pasta sfoglia e tagliatele a striscioline di 1 cm di spessore aiutandovi con un coltellino o una rotella tagliapasta.(5) Ora avvolgete la striscia di pasta sfoglia attorno ai gamberi partendo dalla testa e ricopriteli completamente formando uno spirale fino alla coda.(6)

Spennellate la superficie della sfoglia con i tuorli sbattuti.(7) Ricoprite i gamberi con i semi di sesamo, potete utilizzare solo i bianchi o mescolarli con i semi di sesamo neri.(8) Ora infornate in forno già caldo a 190° per 15/20 minuti o comunque fino a quando la crosta non è completamente dorata.(9)

Una volta sfornati servite i gamberi in crosta tiepidi per gustarli al meglio.

Consigli.

Potete sostituire ai semi di sesamo i semi di girasole, le mandorle tagliate a lamelle oppure la granella di pistacchio.

Per accompagnare i gamberi in crosta il consiglio è quello di preparare una salsa allo yogurt: in una ciotolina mettete lo yogurt bianco, o quello greco se lo preferite più consistente, il succo di limone, la menta sminuzzata, olio, sale, pepe e mescolate. Potrete così intingere i gamberi in questa gustosa salsa.

Come conservare i gamberi in crosta.

I gamberi in crosta vanno consumati al momento. Potete conservarli al massimo per il giorno dopo in un contenitore ermetico in frigo, per poi riscaldarli prima di servirli: la crosta perderà però la sua croccantezza. In ogni caso si sconsiglia di congelarli.