ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le frittelle di zucchine sono un secondo piatto vegetariano ma che può essere anche un ottimo antipasto finger food per un aperitivo. Possono essere gustate sia calde che fredde e si preparano velocemente.

Come si preparano le frittelle di zucchine.

Grattugiate le zucchine, salatele e mettetele in uno scolapasta per far cedere il loro liquido in eccesso per 20 minuti. Sbattete le uova con sale, pepe e parmigiano grattugiato. Aggiungete la farina e amalgamate il composto.

Strizzate le zucchine su fogli di carta cucina e, una volta asciutte, aggiungetele alle uova e mescolate energicamente. Unite il basilico tritato finemente.

Scaldate quattro dita di olio di semi di arachidi in una padella antiaderente dal bordo alto e portatelo a una temperatura di 130°. Versate un cucchiaio di impasto all'interno della pentola e friggete le frittelle di zucchine per circa 3/4 minuti per lato. Non appena le frittelle assumono una doratura uniforme, sollevatele con una schiumarola e adagiatole su una carta assorbente posta su un piatto. Fatele raffreddare per qualche minuto e servitele calde o fredde.

Consigli.

Un piccolo trucco per cucinare delle frittelle di zucchine perfette è quello di tagliare le zucchine a tocchetti oppure di grattugiarle per permettere una cottura più veloce durante la frittura.

Varianti.

Le frittelle di zucchine possono essere preparate anche senza uova usando 40 grammi di pangrattato: unitelo a uova, sale, pepe e parmigiano grattugiato sbattendo energicamente con una forchetta o con un cucchiaio, per il resto seguite il procedimento classico della ricetta delle frittelle di zucchine.

Potete anche creare un ripieno di prosciutto o funghi e formaggio per fare delle strepitose frittelle di zucchine farcite: ricordate che la farcitura va messa nel composto preparato con uova, sale, pepe, farina e parmigiano reggiano grattugiato dopodiché preparate le frittelle di zucchine seguendo la ricetta punto per punto.