ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il daiquiri è un cocktail caraibico a base di rum bianco, succo di lime e sciroppo di zucchero che rienta nei cocktail sour, quelli cioè a base di distillato, succo di limone e dolcificante. Un long drink che si realizza quindi con pochi ingredienti che gli conferiscono un sapore puro ed essenziale, ideale per un aperitivo o per un after dinner. Ecco come realizzare questo drink cristallino e intrigante in pochi passaggi.

Storia e curiosità sul daiquiri.

Le origini del daiquiri non sono chiare, vengono infatti attribuite alla sua nascita due diverse storie. La prima risale al 1898: durante la guerra tra Spagna e Stati Uniti, dopo l'affondamento della nave Maine nel porto dell'Avana, un marine sbarca a Daiquiri, un villaggio cubano, entra in un bar e chiede qualcosa per dissetarsi, peccato che la mescita offrisse solo rum. Il marinaio decide così di allungarlo con succo di lime e zucchero, creando il primo daiquiri.

La seconda leggenda sulla nascita del daiquiri sposta la data qualche anno più avanti, nel 1905: si narra che il cocktail fu inventato da ingegneri americani che lavoravano presso una miniera di ferro. A fine giornata, per riprendersi dal duro lavoro, decisero di bere qualcosa, avevano però a disposizione solo rum, lime e zucchero, che miscelarono in uno shaker con del ghiaccio. Inizialmente chiamarono il cocktal "rum sour", giudicato però troppo semplice, e modificato in seguito in daiquiri.

Oltre alle origini incerte c'è una curiosità che ha reso noto il daiquiri: è stato uno dei drink preferiti da Ernest Hemingway, insieme al mojito , famoso cocktail cubano molto apprezzato anche da Fidel Castro.

Come preparare il daiquiri.

Cominciate e spremere il succo di lime, o in alternativa di limone, e filtratelo. Versate dei cubetti di ghiaccio nello shaker, aggiungete il rum, il succo di lime e lo sciroppo di zucchero. Shakerate per 6/8 secondi energicamente e versate nella coppetta precedentemente raffreddata con del ghiaccio: se desiderate potete guarnire con una fettina di lime. Il vostro daiquiri è pronto per essere servito

Consigli.

Per realizzare un daiquiri perfetto, utilizzate agrumi maturi e rispettate alla perfezione le dosi, per creare così il giusto mix di sapori che rendono unico questo cocktail.

Non shakerate il daiquiri più del necessario, per evitare che il ghiaccio si sciolga troppo: in questo modo il cocktail perderebbe il suo tipico aroma.

Il daiquiri può essere arricchito anche con sciroppi alla frutta o vodka alla pesca, per renderlo ancora più gustoso. Le varianti ufficiali sono però 3: lo strawberry daiquiri con l'aggiunta di fragole, il frozen daiquiri versione più estiva e rinfrescante, che prevede anche l'aggiunta di una pallina di gelato, e il banana daiquiri al quale si aggiunge crema di banana.

Se preparate il daiquiri per un aperitivo, offritelo accompagnato da olive e qualche snack salato.