ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il Cuba Libre è uno dei cocktail più semplici e famosi ed è un cocktail ufficiale IBA a base di tre ingredienti: rum, cola e lime.

Storia.

Il nome di questo long drink deriva dall'Isola di Cuba e dalla gioia dei suoi abitanti che festeggiarono in strada la liberazione dalla Spagna nel 1898 ottenuta combattendo a fianco degli Stati Uniti. I soldati americani e cubani usavano mescolare la cola con il rum e, secondo una leggenda, un soldato chiese all'American Bar di Calle Nettuno un cocktail con coca cola americana, rum cubano in un bicchiere colmo di ghiaccio e lime e brindò "Por Cuba Libre". L'ipotesi più accreditata è che nacque a L'Avana tra il 1900 e il 1902 durante la guerra ispano-americana proprio per unire due prodotti simbolo dei due paesi.

Come si prepara il Cuba Libre.

Versate in un tumbler alto il ghiaccio per raffreddarlo e scolate l'acqua in eccesso. Aggiungete il rum, la cola e il succo di lime nel bicchiere e mescolate. Servite con una fetta di lime.

Consigli e varianti.

Il Cuba Libre oscilla tra i 20 e i 30 gradi ma il trucco per ottenere un cocktail perfetto è di regolare alla perfezione le dosi nel bicchiere highball per non sbilanciare troppo il sapore del long drink. Se cercate un sapore più dolciastro, aggiungete mezzo lime tagliato in quattro parti, sostituite il succo di lime con quello di limone e aggiungete due cucchiaini di zucchero di canna in modo da avere un cuba libre pestato. In un'altra variante, chiamata Cubotto, la cola, invece, è sostituita col chinotto.