difficoltà
Facile
tempi
1h 10min
dosi per
8 persone
calorie
410
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata di ricotta è un dolce semplice e goloso realizzato con una base di pasta frolla ed un ripieno cremoso di ricotta arricchito dalle gocce di cioccolato.  È un dolce tradizionale, che sa di casa, potete prepararlo per la merenda, oppure per la colazione e vi assicurò che andrà davvero a ruba. La ricetta può essere preparata con ricotta di pecora, se si vuole preparare un ripieno corposo, oppure ricotta di capra o di mucca. Le gocce di cioccolato rendono più goloso il ripieno di crema di ricotta ma, volendo, la crostata può essere anche ricoperta interamente di cioccolato.

Come preparare la crostata di ricotta.

Preparate la pasta frolla versando in una ciotola la farina, le uova, lo zucchero, la vanillina, il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti. Impastate fino a formare un panetto liscio (1) che farete riposare in frigo, avvolto in della pellicola trasparente, per circa 1 ora. Nel frattempo, preparate la crema di ricotta, mescolando in una ciotola con una frusta la ricotta, l'uovo, lo zucchero (2) e aggiungete le gocce di cioccolato (3).

Stendete la pasta frolla su di una spianatoia infarinata e tenetene da parte un po' per creare la guarnizione della crostata. Imburrate una teglia e rivestitela con la pasta frolla (4) creando la base della crostata. Versate la crema di ricotta e cioccolato (5). Create le strisce per la guarnizione con l'aiuto di una rotella dentata (6).

Piegate i bordi della crostata e finite di guarnire con le strisce, intervallandole prima in verticale e poi in orizzontale per creare il classico motivo intrecciato (7). Infornate in forno ventilato a 180 gradi per 40 minuti (8). Lasciate intiepidire la crostata di ricotta e cioccolato prima di tagliarla e servirla (9).

Consigli.

  • Al posto delle gocce di cioccolato potete usare la stessa dose di uva passa oppure potete tritare grossolanamente gli amaretti e aggiungerli alla crema di ricotta.
  • Potete guarnire la vostra crostata anche con motivi diversi, ad esempio creando delle formine con la pasta frolla a forma di cuore.
  • Per un risultato più corposo potete dimezzare la dose di ricotta e aggiungere 250 gr di mascarpone.

Varianti.

Crostata di ricotta e marmellata.

La crostata di ricotta si realizza spesso con un velo di marmellata sulla base oppure in superficie. Cospargete la base di pasta frolla con mezzo vasetto di marmellata, potete scegliere una marmellata ai mirtilli oppure di ciliegie, che esaltano la cremosità della ricotta, poiché non sono marmellate troppo zuccherine, come quella di albicocche, che in questo caso non sarebbe indicata.

Crostata di ricotta e pere.

La crostata di ricotta e pere è una variante davvero golosa e raffinata, una crostata morbida con le pere tagliate a pezzetti ed aggiunte alla crema di ricotta, che richiama molto da vicino la famosa torta ricotta e pere di Sal di Riso. Una volta tagliate 2/3 pere a pezzetti, il mio consiglio è di ammorbidirle in una pentola facendole caramellare per qualche minuto a fuoco vivo con un goccio di rum. Dopodiché fatele raffreddare e poi aggiungetele alla crema di ricotta.