difficoltà
Facile
tempi
1h
dosi per
4/6 persone
calorie
475
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata di patate è un piatto unico molto sostanzioso e si tratta di una variante originale del classico gateau di patate: si cuoce in poco tempo, utilizzando lo stampo furbo che si utilizza per le crostate. Una morbida base di patate che potete farcire come più vi piace e che si presta a numerose varianti: formaggio filante, tipo asiago o emmental, e prosciutto cotto, mozzarella e pancetta, ma anche con le verdure. La crostata di patate è un rustico completo che può essere servito anche per un aperitivo o per un buffet: un pietanza saporita e unica ottima anche fredda. Vediamo allora come preparare questo rustico buonissimo e gustoso.

Lessate le patate per circa 40 minuti e, dopo averle pelate, passatele allo schiacciapatate e inserite la purea ottenuta in una terrina. (1) Unite poi le uova intere, il parmigiano e il burro. (2) Amalgamate bene fino a formare un impasto omogeneo, aggiungete del pangrattato se risulta troppo morbido. (3)

Imburrate lo stampo furbo per crostate, che dovrà essere di 22 cm, oppure mettete sul fondo della carta forno e spolverizzatela con il pangrattato. (4) Spalmate sul fondo 3/4 dell'impasto e, con le mani umide, allargatelo bene creando anche i bordi. (5) Adagiate poi le fette di prosciutto cotto. Chi desidera può utilizzare il prosciutto in cubetti. (6)

Aggiungete il formaggio morbido tagliato a pezzi: potete scegliere tra emmental, asiago, fontina o quello che più vi piace, e spolverateci sopra del parmigiano grattugiato. (7) Inserite il resto del composto nella sac à poche formando la classica griglia della crostata, e cospargete con del pangrattato. (8) Infornate in forno a 190° per 30 minuti, o fino a che non si è formata una leggera crosta dorata sulla superficie. La vostra crostata di patate filante è pronta. Servitela tiepida o fredda a seconda delle esigenze. (9)

Consigli.

Se volete realizzare la vostra crostata di patate aperta, senza la classica griglia della crostata, fate cuocere prima la base per 15 minuti. Una volta sfornata, capovolgetela su una teglia da forno, e aggiungete la farcitura (prosciutto e formaggio o quello che desiderate) e infornate per altri 10 minuti. Infine servite.

Per realizzare una versione vegetariana della crostata di patate, utilizzate per la farcitura verdure crude, come i pomodorini o leggermente cotte al vapore come zucchine o broccoli, da alternare al formaggio filante che più vi piace.

Come conservare la crostata di patate.

La crostata di patate può essere conservata al massimo per 2 giorni in frigorifero all'interno di un contenitore con chiusura ermetica, oppure avvolta nella pellicola trasparente. Prima di consumarla si consiglia di riscaldarla nel forno tradizionale o a microonde.