ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata di frutta è un dolce estivo che si prepara con una base di pasta frolla e un ripieno di crema pasticcera e frutta di stagione. Io, però, volevo fare una crostata semplice, adatta a tutti, ma anche molto scenografica e, allora, ho pensato di decorarla ricreando la bandiera del Brasile con la marmellata di pesche per la farcitura e quella di albicocche per la copertura. Il cuore blu della bandiera è fatta di mirtilli e abbiamo usato le pesche gialle e i kiwi per riprodurre gli altri colori che, per molti, sono anche sinonimo dell'estate.

Come si prepara la crostata di frutta.


Preparate la base di pasta frolla mettendo la farina su un piano, fate un buco al centro e mettete le uova, lo zucchero, un pizzico di sale e il burro freddo tagliato a dadini (1). Impastate velocemente per far assorbire la farina e ottenere un panetto sodo. Avvolgete l'impasto in una pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti circa. Prendete la frutta (2), tagliate le pesche a spicchi sottili, i kiwi a rondelle e lavate i mirtilli (3).

Stendete la pasta frolla con uno spessore di 3/4 mm (4) e foderate gli stampini monoporzione da crostatine (5) oppure uno stampo per crostate facendo aderire la frolla ai bordi. Passate il mattarello sullo stampo per tagliare la frolla in eccesso (6).

Bucherellate la base della pasta frolla per evitare che si gonfi durante la cottura (7) e ricoprite il fondo con un paio di cucchiai di marmellata (8). Aggiungete la frutta fresca e cuocete a forno caldo ventilato per 20 minuti circa  a 170°. Preparate una gelatina di copertura composta da tre cucchiai di marmellata diluita con un cucchiaio di acqua, scaldatela in un pentolino e usatela per ricoprire la frutta (9) in modo da avere una base morbida per la vostra crostata. Servite la crostata di frutta a temperatura ambiente.

Si può fare una crostata di frutta con la pasta briseè?

Al posto della pasta frolla, si può utilizzare un rotolo di pasta briseè per preparare una buona crostata di frutta fresca. Basta cuocerla in una teglia, già rivestita con carta da forno.

Si può fare una crostata di frutta con il pan di Spagna?

Certo. Dovete dapprima preparare il pan di Spagna, si versa poi in uno stampo per crostate ricoperto di carta forno e si fa cuocere a forno statico a 160° per una ventina di minuti. Da parte, poi, preparate la crema pasticcera.

Idee per crostate di frutta alternative.

Le crostate di frutta fresca possono essere fatte anche senza glutine, utilizzando farine di riso, ma anche senza burro e senza uova per fare una crostata vegan.

Come conservare una crostata di frutta.

Una crostata di frutta si conserva 48/72 ore fuori dal frigo in una tortiera di vetro. Si può fare il giorno prima la base di pasta frolla e si può congelare. Nel momento in cui volete consumarle, dovete scongelarle il giorno prima dell'uso, mettendole in frigorifero coprendole bene, anche dentro un sacchetto di plastica. La pasta frolla potrebbe, però, apparire molle e la frutta potrebbe avere un sapore leggermente diverso dal solito.