ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata di fragole è un dolce classico che profuma di primavera preparato con una base di pasta frolla profumata e farcita con una golosa crema pasticcera su cui disporre le fragole.

Preparate la crema pasticcera: separate gli albumi dai tuorli e ponete questi ultimi in una ciotola capiente (1). Aggiungete lo zucchero e lavorate fino ad ottenere un composto liscio, quindi aggiungete l'amido di mais, la buccia di limone e la vaniglia (2). Mescolate accuratamente, aggiungete il latte e la panna (3).

Ponete la crema ottenuta sul fuoco e fate rassodare mescolando continuamente con una frusta. Raggiunta la giusta consistenza versate rapidamente la crema in una ciotola, coprite con pellicola e fate raffreddare (4). Stendete la vostra pasta sablée con un mattarello in uno stampo imburrato e coprite il centro con un disco di carta forno, su cui adageremo dei legumi per cuocere poi a 200°C per circa 20 minuti (5). Fate raffreddare la pasta frolla, quindi versate all'interno la crema pasticcera e, infine, coprite con le fragole fresche (6).

Varianti.

La crostata di fragole è perfetta per il periodo primaverile ma potete usare la frutta di stagione che più preferite sia fresca che caramellandola rapidamente in un pentolino con dello zucchero e limone. In questa ricetta abbiamo utilizzato la pasta sablée ma potete sostituirla con un pasta frolla classica o una pasta frolla light per ridurre le calorie.

Consigli di preparazione.

Questo dolce è davvero facile da preparare, basta seguire qualche piccolo accorgimento per avere un ottimo risultato ad ogni preparazione

  • Lavorate tutti gli ingredienti della crema pasticcera a temperatura ambiente in modo da non alterarne la consistenza a causa dello shock termico.
  • Una volta raggiunta la giusta consistenza trasferite immediatamente la crema pasticcera in una ciotola per evitare che il calore della pentola faccia proseguire la cottura.
  • Ponete la pellicola a contatto sulla crema pasticcera altrimenti nel raffreddarsi formerà una pellicola in superficie che, nel momento in cui andremo a mescolare la crema, creerà dei grumi.
  • Non fate raffreddare la crema pasticcera a temperatura ambiente ma in freezer: Quando la crema raggiunge i 37°C accumula una carica batterica alta. Abbassando rapidamente la temperatura la riduciamo drasticamente.
  • Nello stendere la pasta frolla evitate di lavorarla troppo affinché non si indurisca.
  • Bucherellate il fondo  della pasta frolla per evitare che si gonfi in cottura.

Conservazione.

Conservate la vostra crostata di fragole per circa 2 giorni in frigorifero. La crema pasticcera può essere congelata per circa un mese.