ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata di ciliegie è un dolce estivo, un classico della pasticceria casalinga, facile da preparare, con una base di pasta frolla ed un ripieno di ciliegie fresche e marmellata di ciliegie. Ideale per la colazione o la merenda, la crostata accontenta grandi e piccini. Se avete la possibilità di realizzare la marmellata fatta in casa è sicuramente meglio, ma se avete poco tempo a disposizione potete aggiungere qualche cucchiaio di marmellata comprata al supermercato. Il sapore della frutta fresca è sicuramente un punto a favore di questa crostata, e la distingue dalla classica crostata alla marmellata.

Come preparare la crostata di ciliegie.

Preparate la pasta frolla disponendo in una ciotola la farina con il lievito (opzionale), creando la classica fontana e versate al centro le uova (1), il burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, lo zucchero, la buccia grattugiata del limone. Impastate fino a creare un panetto liscio e compatto. Fate riposare la pasta frolla in frigo almeno 1 ora. Dopodiché dividete il panetto, stendete 3/4 di pasta frolla su di una spianatoia infarinata con l'aiuto di un mattarello (2) ed andate a creare una sfoglia rotonda, spessa 5 mm. Foderate la base dello stampo per crostate, del diametro di 26 cm, con della carta forno prima di posizionare la sfoglia. Tagliate via i bordi in eccesso e bucherellate il fondo con una forchetta. Lavate le ciliegie e riponetele in una ciotola (3), denocciolatele e tagliatele a metà.

Aggiungete la marmellata di ciliegie (4), e realizzate delle strisce con la pasta frolla avanzata da posizionare sopra la crostata con il tipico motivo intrecciato (5). Infornate la crostata di ciliegie a 180° per 40 minuti in forno statico. Una volta sfornata la crostata (6) fatela raffreddare per bene prima di tagliarla a fette.

Consigli.

  • lavate per bene ed asciugate le ciliegie prima di aggiungerle al ripieno.
  • aspettate che la crostata sia completamente fredda prima di tagliarla, in modo che i liquidi si rapprendano e la crostata non si sfaldi.
  • Per dare un tocco più gustoso potete aggiungere al ripieno qualche amarena oppure un mix di frutti rossi.

Varianti.

Crostata di ciliegie e ricotta.

La crostata di ciliegie può essere arricchita con della ricotta fresca, per creare una variante golosa e raffinata. Per realizzare la crema di ricotta vi serviranno 250 gr di ricotta e un bicchiere di panna liquida. In una ciotola lavorate la ricotta con la panna, aggiungete 4 cucchiai di zucchero a velo (va bene anche quello semolato), ed amalgamate gli ingredienti. Ponete la crema di ricotta alla base della crostata e poi aggiungete 300 gr di ciliegie fresche denocciolate e tagliate a metà prima di terminare con le strisce di pasta frolla. Infornate a 170° per 40 minuti.

Crostata di ciliegie e crema pasticcera.

Da sempre la crema pasticcera si abbina alla frutta fresca per dar vita a delle crostate alla frutta meravigliose e colorate. Anche in questo caso potete realizzare una versione morbida della crostata alle ciliegie aggiungendo al ripieno la crema pasticcera. Realizzate la crema pasticcera aromatizzata al limone: grattugiate la scorza di un limone in un pentolino, aggiungete 500 ml di latte, e fate scaldare sul fuoco senza sfiorare il bollore. In un altro pentolino ponete 4 tuorli e 100 gr di zucchero, lavorateli con una frusta a mano ed aggiungete 40 gr di farina (o maizena), mescolate e versate a filo il latte caldo. Fate addensare la crema a fuoco lento, mescolando di continuo. Una volta realizzata la crema pasticcera, disponetela sulla base della crostata, aggiungete 300 gr di ciliegie fresche denocciolate e tagliate a metà, poi posizionate le strisce di pasta frolla. Infornate a 170° per 40 minuti.