difficoltà
Facile
tempi
1h
dosi per
2 persone
calorie
360
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il cosciotto di agnello al forno è uno dei piatti tipici da portare in tavola a Pasqua. Un secondo piatto semplice da preparare in forno con una cottura lenta. Il cosciotto è uno dei tagli più pregiati di questo animale, è particolarmente saporito grazie alla sua vicinanza all’osso. I carciofi sono l’accompagnamento perfetto per questa carne dal gusto così deciso e inconfondibile, ma anche un bel contorno di patate arrosto non delude mai.

Come preparare il cosciotto di agnello.

Prendete un cosciotto di agnello e fate intaccare l’osso dal macellaio (1). Eliminate il grasso in eccesso sul cosciotto aiutandovi con un coltello dalla lama molto affilata (2).  Incidete la carne con dei leggeri tagli sulla superficie (3) in modo che il condimento penetri meglio nella carne.

Massaggiate l'agnello (4) con l'olio extra vergine di oliva. Tritate finemente il rosmarino (5) con l’aiuto di un coltello ben affilato. Aggiungete una manciata di sale (6) e mescolate per bene.

Salate il cosciotto di agnello usando il trito di sale e rosmarino (7) e mettete da parte. In una pentola capiente mettete i carciofi, già tagliati a spicchi, con acqua, olio e uno spicchio d’aglio. Lasciateli cuocere per circa un’ora e mezza in modo che diventino morbidi. Posizionate il cosciotto in una teglia (8) e aggiungete una manciata abbondante di olive nere denocciolate (9). Cuocete in forno statico a 180° per circa 60 minuti.

Varianti.

Cosciotto di agnello ripieno.

Il cosciotto di agnello farcito è una vera prelibatezza del pranzo di Pasqua. Per preparare il cosciotto di agnello ripieno acquistate il cosciotto disossato, il vostro macellaio di fiducia ve lo preparerà in modo che voi dobbiate solamente pensare al ripieno. Ammorbidite leggermente 50 gr di pane con il latte, conditelo con abbondante prezzemolo, unite qb di salsiccia (priva di budello) e qualche fetta di prosciutto cotto tritato e una manciata di parmigiano grattugiato. Unite un tuorlo d’uovo e aggiustate il ripieno con sale e pepe. Ora farcite il cosciotto ed arrotolatelo. Non esagerate con la farcia, altrimenti rischia di aprirsi in cottura. Legate la carne con lo spago alimentare e cospargete la superficie con un trito di rosmarino e salvia. Ungete per bene la carne e salate. Mettete il cosciotto in forno a 180° per circa un’ora e poi per gli ultimi 15 minuti alzate a 210°. Se vi sembra che si asciughi eccessivamente sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco.

Quali contorni per il cosciotto di agnello al forno?

Il cosciotto di agnello al forno va servito con un abbondante e saporito contorno di patate o di carciofi con la pancetta o di cipolle stufate in padella. Potete anche preparare una coscia d'agnello con funghi e patate per offrire un ottimo contrasto di sapori.

Come conservare il cosciotto di agnello.

Il cosciotto di agnello si conserva perfettamente per due o tre giorni, ma deve assolutamente essere riposto in un contenitore a chiusura ermetica in frigorifero.