ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I cordon bleu di zucchine sono un secondo piatto originale e sfizioso preparato con il ripieno classico dei cordon bleu di carne. Una vera sorpresa per chi ama le novità in cucina usando piccoli accorgimenti. I cordon bleu si cucinano con le zucchine grandi e tonde e l'interno con formaggio e prosciutto cotto. 

Come preparare i cordon bleu di zucchine.

Per prima cosa togliete le estremità delle zucchine e lavatele in acqua corrente. Affettate le verdure in orizzontale formando delle fette rotonde (1). Procedete così per tutte le zucchine. Intanto mettete in una ciotola l'uovo con il parmigiano (2). Sbattete i due composti (3) e salate. 

Inzuppate ogni zucchina nell'uovo (4). Riponete nella teglia rivestita da carta forno (5) per creare la base di ogni cordon bleu. Aggiungete la sottiletta (6). 

Farcite con il prosciutto cotto (7) e coprite con l'altra fetta di zucchina (8) che avrete inzuppato nell'uovo. Procedete così per tutti gli ingredienti. Per ultimo passatele nel pangrattato (9). Aggiustate di sale. Cuocete i cordon bleu di zucchine in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti. 

Consigli.

Se non avete voglia di accendere il forno, perché magari fa troppo caldo usate la padella. Quindi cuocete prima da un lato poi dall'altro i cordon bleu. La ricetta è ottima se gustata calda perché il formaggio sarà morbido. Se volete che le zucchine stiano ancora meno in forno sbollentatele 5-10 minuti prima di procedere con la preparazione.

Varianti.

Sono molto conosciuti anche i cordon bleu di melanzane. Si preparano alla stessa maniera anche se in questo caso dovrete procurarvi delle melanzane grandi per formare dei cerchi regolari. Con le zucchine rotonde diciamo che è più facile regolarsi. L'ideale è avere un formaggio filante, ma non è necessario usare le sottilette. Potete sostituirle con qualsiasi formaggio che abbia questa caratteristica. Quindi provola, scamorza o mozzarella.

Conservazione.

Questa ricetta si conserva bene in frigorifero per due o massimo tre giorni dalla preparazione. Se volete congelarli è meglio farlo prima della cottura in forno.