difficoltà
Facile
tempi
35min
dosi per
4 persone
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I churros (che significa "frittella") sono delle tapas dolci fritte, tipiche della cucina spagnola, e sono preparati con una pastella fritta, leggermente salata, fatta con farina, zucchero, acqua e sale, e serviti con cioccolata calda. Hanno una forma cilindrica, che viene conferita dall'impasto introdotto in una churrera, una sorta di siringa da pasticcere, e spremuto direttamente in una pentola di olio bollente. Sulle origini dei churros non esistono dati certi ma, probabilmente, è attribuibile ai pastori nomadi che risiedevano sulle alture della penisola iberica che, non avendo sempre la possibilità di andare in città a comprare il pane, inventarono questa ricetta.

Preparazione dei churros spagnoli.

Per preparare i churros fatti in casa, seguendo la ricetta originale, dobbiamo, innanzitutto, sciogliere il burro con l'acqua e un pizzico di sale, portiamo ad ebollizione e aggiungiamo la farina.  Impastiamo fino ad ottenere un impasto morbido che lasciamo riposare per un quarto d'ora, in attesa che si raffreddi. Mentre facciamo scaldare l'olio per friggere, prepariamo i Churros. Useremo una tasca da pasticcere per creare strisce da 10/15 cm utilizzando la bocchetta a stella. Se non l'abbiamo, possiamo realizzarli a mano con l’aiuto di un coltello: ci basta stendere l’impasto fino ad ottenere uno spessore di 1 cm e tagliarlo a strisce. Una volta raggiunta la temperatura, friggiamo i nostri Churros, basteranno pochi istanti. Potete farli anche sulla piastra apposita. Dopo averli appoggiati su un foglio di carta assorbente, cospargiamoli con lo zucchero e serviamoli caldi. All'impasto dei churros, se vi piace, possiamo anche unire la cannella, nella quantità desiderata. Se l'impasto vi sembra troppo morbido, il problema potrebbe essere la farina, che non è riuscita ad assorbire i liquidi. Quindi aggiungete, la prossima volta, un po' di farina in più riducendo il burro.

Si possono fare i churros al forno?

Se volete fare dei churros al forno, più leggeri, cominciate a preriscaldare a 180° il forno mentre preparate i churros in base al procedimento sopra descritto. Non dovete, però, friggerli ma sistemare i churros su una placca, ricoperta di carta da forno, e cuocerli per una ventina di minuti fino alla completa doratura. Potete servirli anche freddi, però consumateli subito, non sono adatti ad essere conservati.

Varianti.

  • Churros argentinos: in Argentina i churros sono ripieni, una volta cotti, sono chiamati "dulce de leche" e sono una vera delizia. Cosparsi di zucchero semolato, possono anche essere riempiti con cioccolato. Molto simile la variante messicana;
  • Churros al gusto Oreo: la variante americana, poi acquisita dall'Italia. Golosissimi, consumatene con moderazione;
  • Churros senza glutine: basta usare la farina di riso al posto della farina di grano tenero 00 per avere dei churros gluten free;
  • Churros vegani: si fanno senza burro e sostituendolo con la margarina.