ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La Cheesecake alla ricotta è un dolce soffice e molto gustoso. Una torta da servire alla fine di un pasto o a merenda, che è la versione italiana dell’omonimo dolce di origine americana: in questo caso, al posto del tradizionale Philadelphia, si utilizza la ricotta dolce. 

Come si prepara la Cheesecake alla ricotta.

Cominciate a realizzare la base della Cheesecake. Tritate i biscotti Digestive o secchi fino ad ottenere un composto farinoso e mescolatelo velocemente al burro fuso.

Stendete con una spatola questo composto su una tortiera dai bordi alti, meglio se munita di cerniera. Poi lasciate raffreddare in frigo per almeno trenta minuti.

A questo punto dedicatevi al ripieno. In una ciotola unite la ricotta dolce, lo zucchero, la panna liquida e la polpa di una bacca di vaniglia. Mescolate il tutto, aggiungetevi le uova, la scorza di un limone grattugiata e continuate ad amalgamare fino a quando non otterrete una crema omogenea. Versate questo composto sulla base, che intanto avete tolto dal frigorifero, e livellatelo con una spatola. Infornate il dolce in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 40 minuti.

Trascorso il tempo necessario alla cottura, lasciate raffreddare e servite il dessert fresco, magari accompagnandolo con un bicchiere di spumante o di vino dolce secco. Attenzione perché in forno la crema alla ricotta tenderà a gonfiare leggermente per poi sgonfiarsi a cottura ultimata. Potete realizzare il dolce sia come torta unica che come monoporzione usando lo stampo per muffin.

Conservazione.

La cheesecake alla ricotta può essere conservata per massimo 3 giorni in frigorifero coperta da pellicola trasparente. Potete riporla anche in freezer per massimo 3 settimane.

Come decorare la cheesecake con ricotta.

Date libero sfogo alla vostra fantasia per guarnire la vostra cheesecake alla ricotta. Il suo sapore delicato potrà essere esaltato da una serie di elementi che potrete versare sulla superficie del dessert: granella di nocciole, marmellata, Nutella, frutta fresca, caramello o ganache al cioccolato, un composto a base di panna fresca liquida e cioccolato fondente o bianco. Utilizzate anche cannella e gocce di cioccolato per insaporire ulteriormente. Insomma, avete solo l’imbarazzo della scelta.

Cheesecake alla ricotta: consigli.

  • Potete optare per una cheesecake con ricotta senza panna e senza burro,  usando per la crema soltanto yogurt naturale o yogurt greco, un po’ di ricotta e del formaggio spalmabile magro;
  • Per una versione light della cheesecake alla ricotta, sostituite il burro con dell’olio di semi o della margarina e il gioco è fatto. Utilizzate ricotta light per diminuire ancora di più le calorie del dolce (in genere, ce ne sono circa 350 per porzione)
  • Per una cheesecake senza glutine, scegliete ricotta gluten free per la crema e biscotti senza glutine.