difficoltà
Facile
tempi
1h 5min
dosi per
6 persone
calorie
330
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I carciofi ripieni sono un secondo piatto di carne da fare al forno a base di salsicce tritate, formaggio e aromi.  Il carciofo viene mondato e, al centro, si scava un solco dove riporre il ripieno di carne dorato dal pangrattato che renderà i carciofi ripieni croccanti e gustosi. Affiancate questo piatto ad altri piatti di stagione.

Come fare i carciofi ripieni al forno.

Mondate sei carciofi, togliete le foglie esterne e lasciate un po' di gambo.

Apriteli e svuotateli al centro per preparare lo spazio per il ripieno.

In una pentola di acqua salata con il limone, scottate i carciofi puliti e i loro gambi quando l'acqua bollirà. Fate cuocere per circa 15 minuti.

Scolate delicatamente i carciofi quando saranno lessi e lasciateli raffreddare. Preparate il ripieno togliendo la pelle alle salsicce, mettetele in una padella sfilacciandole con le mani e accendete il fuoco. Dopo un paio di minuti sfumate con il vino bianco

e aggiungete i gambi di carciofo, lessati e tagliati ulteriormente a pezzettini, una manciata di prezzemolo tritato finemente e l'aglio tritato. Fate cuocere il tutto dopo aver aggiustato di sale e pepe e, quando sarà pronto, spegnete il fuoco, aggiungete il provolone piccante, tagliato a dadini, e mescolate il tutto.

Accendete il forno e preriscaldatelo a 180°. Adagiate i carciofi in una teglia da forno e riempiteli con il ripieno appena preparato. Versate un filo di olio extra vergine di oliva e, infine, una spolverata di parmigiano grattugiato.

Cuocete per circa 20 minuti fino a quando non si sarà formata una crosticina dorata sulla superficie. Servite i carciofi ripieni immediatamente, ancora caldi, con il sughetto di cottura, se preferite.

Consigli.

Fate attenzione a tagliare il gambo dei carciofi alla base, togliendone il più possibile perché l'ortaggio deve fungere da contenitore per il succulento ripieno di salsiccia e formaggio e reggersi in piedi sia in cottura che una volta nel piatto. Vi consiglio di non buttare il gambo tolto: tagliatelo a dadini e unitelo al resto del ripieno per insaporire ancor di più i vostri carciofi ripieni.

A fine cottura, potete anche irrorare i carciofi ripieni col brodo vegetale, ottenuto dall'acqua di cottura, e poi distribuire in superficie pangrattato e un filo di olio extravergine. Potete cuocerli anche con la pentola a pressione, se preferite, aggiungendo poco alla volta quattro cucchiai di pangrattato.

Per il ripieno dei carciofi vi ho consigliato il provolone piccante ma una valida alternativa è anche una caciotta morbida o del pecorino fresco non stagionato; a seconda del formaggio scelto cambierà di molto la delicatezza o sapidità del piatto finale.

Conservazione.

I carciofi ripieni di carne al forno si possono conservare per un paio di giorni in frigorifero solo se coperti con della pellicola trasparente oppure chiusi in un contenitore ben sigillato. Si possono congelare solo se puliti preventivamente e lessati per 2/3 minuti.