difficoltà
Facile
tempi
50min
dosi per
4 persone
ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le caramelle pasqualine ai cuori di carciofo sono una variante originale e sfiziosa della classica torta pasqualina, una versione mignon che piacerà a grandi e piccini. Sono l'ideale da servire come antipasto per il pranzo pasquale ma si consumano principalmente per il pic nic di Pasquetta. Una ricetta davvero gustosa con carciofi, ricotta e il tocco di originalità dato dalle piccole uova di quaglia. Il guscio esterno può essere realizzato con pasta di pane, pasta sfoglia o pasta brisè. Ma vediamo come preparare queste deliziose caramelle pasquali in poco tempo, una ricetta di primavera pratica e dal gusto unico.

Come preparare le caramelle di carciofo.

Pulite i carciofi eliminando le foglie più esterne e il fieno interno e ricavatene 2 cuori. Metteteli in acqua e limone per 15 minuti. Trascorso il tempo necessario scolateli bene e metteteli in padella insieme all'aglio, e aggiungete il vino durante la cottura.(1) Ora preparate il ripieno mettendo in una terrina la ricotta, il pecorino, il prezzemolo, sale e pepe.(2) Una volta pronti i carciofi uniteli al composto e amalgamate bene. Stendete la pasta lievitata in una sfoglia sottile (3) Se preferite, potete usare la pasta sfoglia già pronta.

Dalla pasta ricavate 12 dischi del diametro di 10 cm, con un cucchiaio mettete al centro il composto e aggiungeteci l'uovo sodo di quaglia. Ora coprite con un altro disco di pasta e sigillate dando la forma di una caramella.Pennellate la superficie delle caramelle pasquali con una miscela di olio e acqua e infornate a 220° per 15 minuti o fino a quando non saranno ben dorate.Una volta pronte potete servirle calde o fredde.

Consigli.

Le caramelle pasqualine ai cuori di carciofo si possono preparare anche il giorno prima, pronte per il cestino del picnic di Pasquetta, perché sono ottime anche fredde.

Per donare alle caramelle pasquali un colore più intenso potete pennellarle con il tuorlo di un uovo prima di metterle in forno.

Potete realizzare il ripieno anche con altre verdure, principalmente biete o spinaci, come la classica preparazione della torta pasqualina genovese, una torta salata tipica del periodo di Pasqua da mangiare durante la scampagnata del Lunedì dell'Angelo.

Come conservare le caramelle pasqualine con cuori di carciofo.

Come abbiamo visto, le caramelle pasquali ai cuori di carciofo, possono essere preparare anche il giorno prima di essere consumate, ma potete conservarle fino a 2 o 3 giorni chiuse in un contenitore ermetico.