ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I calzoni ripieni sono dei fagottini rustici di pasta che racchiudono un ripieno di melanzane e feta greca, sono cotti al forno e possono essere farciti a piacere. Potete portarli in ufficio o mangiarli come snack e sono un'ottima alternativa alla pizza, semplice da preparare in casa.

Come preparare dei gustosi calzoni ripieni.

Preparate la pasta per le pizze mettendo in una ciotola la farina integrale, il sale e il lievito e cominciando a lavorare l'impasto. Unite l'olio e impastate aggiungendo, volta per volta, l'acqua dove avete sciolto il lievito. Dopo aver ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, formate una grande palla e fatela lievitare per almeno tre ore, coperto da un panno, in un luogo caldo e asciutto.

Preparate la farcitura del calzone da cuocere al forno: tagliate le melanzane a cubetti (1) e mettetele in una padella antiaderente (2) con un filo d'olio (3).

Aggiungete un filo di aceto balsamico (4), un pizzico di sale, del prezzemolo e la feta greca (5). Mescolate tutto con un cucchiaio per rendere il ripieno omogeneo. Riprendete la pagnottella di pasta e stendetela con le mani come si fa per la pizza (6) formando un disco.

Dividete il disco ottenuto in due parti (7) e stendete entrambe le metà col mattarello fino a conferire all'impasto uno spessore di circa 3 mm (8). Stendete il ripieno su metà dell'impasto (9).

Richiudete il calzone su se stesso (10) e sigillate bene i bordi con le dita (11). Posizionate i calzoni su una teglia ricoperta di carta forno e spalmate sulla superficie un paio di cucchiai di passata di pomodoro (12).

Consigli.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 18/20 minuti, sfornate i calzoni ripieni e serviteli ancora caldi.

  • La passata di pomodoro non va cotta
  • Si può utilizzare circa 1/3 di lievito madre per l'impasto dei calzoni relativamente al peso della farina
  • Per sigillare bene l'impasto dei calzoni, inumidite i bordi d'acqua con i polpastrelli.

Conservazione.

I calzoni ripieni al forno possono essere conservati per due giorni in frigoriferi ricoperti da pellicola o essere congelati per 1 mese al massimo.