ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I brownies al limone sono una variante dei dolcetti americani al cioccolato a quadrettini e si preparano con farina, uova, burro, succo e zest di limone. Sono facili da preparar, si possono guarnire con la glassa o solo con lo zucchero a velo e sono adatti ad una merenda pomeridiana servita con una tazza di thè o un succo di frutta.

In una ciotola capiente setacciate la farina ed aggiungete lo zucchero, il lievito in polvere ed un pizzico di sale (1). Aggiungete il burro ammorbidito e lavorate l'impasto fino a renderlo omogeneo (2). Lavate e sbucciate finemente i limoni, evitando la parte bianca (3).

Versate in una ciotola le uova a temperatura ambiente (4). Sbattetele per un paio di minuti fino a renderle spumose e aggiungetele all'impasto insieme al succo e alla buccia di limone (5). Versate l'impasto in uno stampo e cuocete a 180°C per circa 25 minuti. Preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con succo e buccia di limone e versatela sul dolce intiepidito (6).

Varianti.

Potete apportare diverse varianti a questa ricetta molto fresca sostituendo ad esempio il limone con arance o mandarini oppure aggiungendo un pizzico di zenzero al limone o una spolverata di cannella con le arance.

Consigli di preparazione.

La preparazione dei brownies al limone è estremamente lineare e semplice ma come sempre vi suggerisco di trattare gli ingredienti in un certo modo e di prendere alcuni accorgimenti

  • Setacciate la farina in modo da evitare che si formino grumi all'interno dell'impasto.
  • Utilizzate il burro con la consistenza di una pomata per poter meglio lavorare tutti gli ingredienti.
  • Utilizzate limoni non trattati per poterne utilizzare anche la buccia.
  • Utilizzate uova a temperatura ambiente e sbattetele per almeno un paio di minuti, in modo da renderle spumose favorendo la leggerezza dell'impasto e una migliore lievitazione.
  • Aggiungete le uova ed il succo di limone all'impasto poco per volta per evitare che questo si sleghi facendo fatica ad assorbire tutti i liquidi.
  • Per la glassa aggiungete gradatamente lo zucchero a velo al succo di limone in modo da evitare che si formino grumi.
  • Imburrate ed infarinate lo stampo per evitare che il dolce si attacchi.
  • Lasciate raffreddare il dolce magari ponendolo per circa mezz'ora in congelatore così da poter porzionare il dolce nei classici quadrotti in modo più semplice.

Conservazione.

I brownies al limone possono essere conservati per un paio di giorni coprendoli e tenendoli ad una temperatura di circa 8-10°C.