ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La besciamella è una delle basi fondamentali per chiunque ami cucinare, una salsa madre, molto usata in quasi tutte le paste al forno o gratin di verdure, che ha dato origine a numerose varianti. L'ingrediente fondamentale è il latte: per avere una salsa besciamella più leggera, però, basta usare nella preparazione metà acqua e metà latte. Può essere anche preparata una versione vegana senza lattosio usando l'olio e il latte di soia al posto del latte e del burro.

Come preparare la besciamella.

Mettete il latte a scaldare in un pentolino capiente (1) e lasciate andare a fuoco basso. In un secondo pentolino mettete il burro (2) e lasciate che si sciolga completamente (3).

Unite la farina (4) e mescolate bene con una frusta in modo che non si formino grumi.  Avete ottenuto quello che i francesi chiamano il roux. Quando il composto è perfettamente amalgamato e dorato (5) aggiungete due cucchiai di latte caldo (6) e continuate a mescolare con la frusta in modo che si amalgamino perfettamente.

Versate ora il restante latte nel roux (7)  e aggiustate di sale, grattate un pizzico di noce moscata (8) se vi piace. Abbassate leggermente il fuoco e lasciate andare per 10 minuti circa, fino a che non raggiunge una consistenza cremosa (9).

Varianti.

Besciamella vegana.

Anche i vegani e i vegetariani non possono fare a meno della besciamella, una salsa base che arricchisce tanti piatti della nostra tradizione culinaria. Seguite la ricetta originale riportata sopra, però utilizzate il latte di soia (attenzione che non sia zuccherato) al posto del latte vaccino e l’olio extra vergine d’oliva e il gioco è fatto, tutti i vostri ingredienti sono di origine vegetale quindi potrete servire ai vostri ospiti un’ottima besciamella vegana e senza lattosio.

Besciamella light.

Per ottenere una besciamella gustosa come quella originale, ma dietetica è possibile diminuire la quantità di grassi. O utilizzate un latte privo di lattosio, oppure, al posto dei 500 ml di latte fresco, potete utilizzare 250 ml di acqua e 250 ml di latte fresco. In questo modo renderete più dietetica la vostra besciamella.

Come conservare la besciamella.

La besciamella si conserva perfettamente in frigorifero, chiusa in un contenitore ermetico, per 3 giorni circa. Nel momento in cui dovete riutilizzarla, scaldatela leggermente e aggiungete qualche cucchiaio di latte per renderla più fluida e lavoratela con una frusta da cucina. Se invece non consumate subito la besciamella potete anche congelarla per circa 3 settimane.