ingredienti
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il baccalà mantecato alla veneziana è una ricetta tipica del Veneto ed è una crema saporita di baccalà, sfibrata con il cucchiaio di legno e servito con i crostini di polenta o la polentina bianca.

Come preparare il baccalà mantecato.

Prendete il baccalà fresco e sciacquatelo (1). Posizionate il baccalà in una pentola (2) e copritelo con l'acqua ed il latte (3). Fate cuocere per circa 20 minuti dal bollore e poi spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare il baccalà nel suo liquido di cottura.

Scolate il baccalà dall'acqua di cottura (4) e privatelo della sua pelle (5). Con le mani sbriciolate completamente la carne del pesce (6) in modo da poterlo lavorare con maggiore facilità e da eliminare eventuali lische rimaste all'interno della carne.

Mettete il baccalà in una ciotola capiente (7) e versate l'olio a filo (8) mentre sbattete il pesce con il mestolo di legno. Continuate a sfibrare la carne per almeno 15 minuti circa fino a che non ottenete una consistenza cremosa. Unite al baccalà il prezzemolo e l'aglio tritati finemente (9). Il baccalà mantecato è pronto. Servitelo tiepido.

Consigli.

Se usate il baccalà sotto sale lasciatelo in ammollo per almeno 48 ore cambiando spesso l'acqua.

Varianti.

Baccalà in umido.

Un altro modo delizioso per cucinare il baccalà è in umido. Preparate un trito di aglio e prezzemolo e mettetelo a soffriggere in una pentola capiente. Unite 4 tranci di baccalà, già puliti da eventuali lische, e sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Lasciate sfumare completamente il vino ed unite una manciata di pomodorini tagliati a metà e tre cucchiai di olive taggiasche. Aggiungete due patate tagliate a tocchetti e poi coprite il tutto con acqua calda e lasciate cuocere fino a che non sarà terminata la cottura delle patate. Aggiustate di sale e pepe e servite.

Come conservare il baccalà mantecato.

Il baccalà mantecato si conserva in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica per massimo due giorni, passati i quali è sconsigliato consumare il baccalà.

Che vino abbinare al baccalà mantecato.

Al baccalà mantecato per fare un abbinamento corretto, anche territorialmente parlando, potete accostare un Soave, un vino bianco fresco oppure un Braide alte Livon.